Agonismo di Sci Nordico

Anche per questa stagione invernale la squadra agonistica dello Sci Club Montebelluna prenderà parte alle gare dei vari circuiti del Veneto, in particolar modo al Trofeo “Grand Prix e Lattebusche” con le categorie giovanili e alle Finali Regionali con le categorie maggiori; inoltre visti gli ottimi risultati degli scorse edizioni, anche quest’anno gli atleti delle categorie Aspiranti, Juniores, Seniores e Master prenderanno parte ad alcune tappe dei Campionati Italiani Cittadini e Master.

Nella stagione agonistica 2013/2014 lo Sci Club Montebelluna organizzerà due delle gare più importanti del panorama sciistico Veneto. La prima gara, sabato 11 gennaio 2013 sarà una Gimkana per le categorie Ragazzi ed Allievi valevole come prima Finale Regionale, mentre la domenica sarà la volta di un’altra Finale Regionale questa volta in tecnica libera ed aperta anche alle categorie Aspiranti, Juniores e Seniores.

Da segnalare che anche quest’anno tra le file della squadra agonistica è presente Guido Masiero, che nell’inverno passato ha vinto ben 4 medaglie d’oro ai Campionati del Mondo Master di Asiago, oltre ad arrivare sempre nelle zone alte delle varie granfondo Italiane del circuito Mastertour.

Inoltre anche quest’anno come d’abitudine lo Sci Club prende parte ad alcune gare di  granfondo inserite nel calendario italiano ed europeo come la Comelgo Loppet, la Dobbiaco – Cortina, ed in particolare alla 41^ Marcialonga di Fiemme e Fassa, confermando il titolo di Società Senatrice ossia di Società che ha partecipato a tutte le edizioni precedenti.

Oltre alla partecipazione alle gare, l’obiettivo principale nella pratica dell’agonismo è quello di creare affiatamento ed amicizia fra gli atleti, in particolar modo fra i più piccoli, e di farli praticare un’attività sana e a contatto con la natura che insegni regole e valori sportivi utili anche nella vita di tutti i giorni.

Se volete avvicinarvi al mondo dello Sci Nordico  il gruppo dei responsabili vi aspetta per qualsiasi informazione!


  • Nella foto sotto, Mattia Berlese in azione: